• Laurea: Triennale
  • Classe: L-20
  • Durata: 3 anni
  • CFU: 180

Il settore della comunicazione, delle telecomunicazioni e dei media, oltre ad essere caratterizzato da un elevato tasso di dinamicità, pervade ogni aspetto del vivere sia nella dimensione del singolo, sia nella dimensione collettiva. La conoscenza degli strumenti operativi di base (attinenti ai diversi ambiti giuridici, economico-aziendali, culturali e sociologici) costruisce un profilo professionale immediatamente spendibile in diversi settori produttivi e istituzionali, al di là del proseguimento del percorso formativo.

Il Corso di Studi mira a fornire una solida preparazione di base, caratterizzata dalla multidisciplinarità con il fine di avviare alla comprensione, all’analisi e all’utilizzo degli strumenti della comunicazione moderna in tutte le sue dimensioni (comunicazione istituzionale e d’impresa, marketing, e-commerce, pubblicità ecc.).Obiettivo qualificante del Corso di Studi è porre lo studente in condizione di padroneggiare il mondo dei media e di comprendere le principali dinamiche aziendali, giuridico-istituzionali e sociali con funzioni di ricerca, di progettazione e di intervento in tutti gli ambiti occupazionali in cui sono richieste competenze relative al mondo della comunicazione.

Il Corso di Studi triennale si articola in tre distinti curricula:
1. Curriculum in Comunicazione istituzionale e d’impresa;
2. Curriculum in Digital marketing;
3. Curriculum in Digital entertainment and gaming.

Sono previsti 16 insegnamenti. Il primo anno prevede 6 insegnamenti, comuni a tutti i curricula (3 riferiti ad attività di base e 3 ad attività caratterizzanti); il secondo anno prevede 3 insegnamenti comuni a tutti i curricula (riferiti ad attività caratterizzanti), un insegnamento a scelta e due insegnamenti specifici per ognuno dei 3 curricula; il terzo anno prevede un insegnamento comune a tutti i curricula (riferito ad attività affini), un insegnamento a scelta, due insegnamenti specifici per ognuno dei 3 curricula. Sono
30/05/2018 altresì previsti tirocini formativi e di orientamento per 6 CFU, l’elaborazione di una tesi finale, due lingue straniere (inglese e spagnolo) e laboratori di scrittura e di lettura dell’immagine. Il Corso di Studi offre allo studente un’ampia serie di opzioni per la definizione degli esami a scelta che permettono di personalizzare ulteriormente il percorso formativo in base agli interessi del singolo
.

Piano di studi statuario

Anno di corso SSD Esame CFU 17-18
1 M-FIL/05 A1 Semiotica e filosofia dei linguaggi 12
1 INF/01 A1 Informatica 6
1 M-FIL/04 B1 Estetica della comunicazione 12
1 SPS/09 A2 Sociologia dei processi economici 12
1 L-ART/06 B1 Tecnica, storia e linguaggio dei mezzi audiovisivi 12
1 SECS-P/10 B2 Organizzazione aziendale 6
 

2

 

SPS/08

 

B2

Sociologia della comunicazione e dell’informazione (mutua s u L19)  

9

2 INF/ 01 A1 Fondamenti di game development 12
2 SPS/10 C Sociologia urbana, del turismo e del territorio 12
2 SECS-P/08 C Tecniche di marketing digitale 12
2 SECS-P/08 C Progettazione, processi e comportamenti organizzativi 6
2 SECS-P/08 B2 Marketing digitale avanzato (propedeuticità con tecniche mark

dig)

6
2 INF/ 01 C Social gaming e gamification 6
2 SPS/07 B2 Metodologia della ricerca sociale 12
2 IUS/01 B3 Diritto dell’informazione e della comunicazione 9
2 lingua inglese (mutuato da L19) 6
2 Esame a scelta 6
3 ICAR/13 C Fondamenti di game design 9
3 SPS/01 B3 Analisi del linguaggio politico 9
3 SPS/12 B3 Comunicazione 2. 0 9
3 M-FIL/03 C Etica della comunicazione 12
3 M-FIL/05 A1 Linguaggi dei nuovi media 9
3 M-FIL/05 A1 Linguaggi dei nuovi media 9
3 SPS/08           A2 Sociologia del gioco   9
3 Esame a scelta 6
3 Lingua spagnola (mutuato da L36) 6
3 Laboratorio di scrittura per il web (MUTUA DA LA MS) 2
3 Laboratorio di scrittura per il web (MUTUA DA LA MS) 2
3 Laboratorio di scrittura istituzionale e pubblicitaria (MUTUA DA

LAMS )

2
3 Laboratorio di scrittura (MUTUA DA L10) 2
3 Laboratorio di lettura dell’immagi ne (MUTUA DA L3) 2
3 Tirocini formativi e di orientamento 6
3 Prova Finale 6

Esami a scelta

M-PSI/06 Psicologia del lavoro (mutua da L24) 6
 

SPS/08

 

Organizzazione di eventi e ufficio stampa (mutuato da L3 -design)

 

6

M-FIL/05 Semiotica del testo 6
M-PS I/ 01 PSICOLOGIA DELLA COMUNICA ZIONE (mutuato da L -24) 6
SPS/01 Intercultural Communication of multi-level political an d social

processes

6
IUS/01 DIRITTO PRIVATO (mutuato d a L36) 6
SECS-P/08 COMUNICAZIONE D’IMP RESA (mutuato da L33) 6
M-FIL/02 Communication of Scientific Rese arch 6
SPS/12 Antropologia giuridica e comunicazione dei sistemi culturali 6
L-ART/06 STORIA DELLA TELEVISIONE (mutua da L3) 6
SPS/01 Governance dell’Unione Europea (mutuata d a L36) 6
M-S TO/ 04 STORIA DEL GIO RNALISMO (mutuato d a L36) 6
M-GGR/ 01 Urban and territorial marketing 6
SECS-P/08 GES TIONE DE LLE IMP RESE E MA RKE TING (mutuato da L33) 6
SECS-P/08 Strategie d’impresa e gestione della comunicazione 6
SPS/12 Antropologia giuridica e comunicazione dei sistemi cult urali 6
SECS-P/08 Web content marketing 6
SECS-P/08 Marketing Automation & Reputation Management 6

Curriculum comunicazione istituzionale e d’impresa

SSD Sigla Esa me CFU
1 M-FIL/05 A1 Semiotica e filosofia dei linguaggi 12
1 INF/01 A1 Informatica 6
1 M-FIL/04 B1 Estetica della comunicazione 12
1 SPS/09 A2 Sociologia dei processi economici 12
1 L-ART/06 B1 Tecnica, storia e linguaggio dei mezzi audiovisivi 12
1 SECS-P/10 B2 Organizzazione aziendale 6
2 SPS/08 B2 Sociologia della comunicazione e dell’informazione (mutua su

L19)

9
2 SPS/10 C Sociologia urbana, del turismo e del territorio 12
2 SECS-P/08 C Progettazione, processi e comportamenti organizzativi 6
2 SPS/07 B2 Metodologia della ricerca sociale 12
2 IUS/01 B3 Diritto dell’informazione e della comunicazione 9
2 lingua inglese (mutuato da L19) 6
2 Esame a scelta 6
3 SPS/01 B3 Analisi del linguaggio politico 9
3 M-FIL/03 C Etica della comunicazione 12
3 M-FIL/05 A1 Linguaggi dei nuovi media 9
3 Esame a scelta 6
3 Lingua spagnola (mutuato da L36) 6
 

3

Laboratorio di scrittura istituzionale e pubblicitaria (MUTUA DA LAMS )  

2

3 Laboratorio di scrittura 2
3 Laboratorio di lettura dell’immagi ne 2
3 Tirocini formativi e di orientamento 6
3 Prova Finale 6

Curriculum digital marketing

SSD Sigla Esa me CFU
1 M-FIL/05 A1 Semiotica e filosofia dei linguaggi 12
1 INF/ 01 A1 Informatica 6
1 M-FIL/04 B1 Estetica della comunicazione 12
1 SPS/09 A2 Sociologia dei processi economici 12
1 L-A RT/06 B1 Tecnica, storia e linguaggio dei mezzi audiovisivi 12
1 SECS-P/10 B2 Organizzazione aziendale 6
 

2

 

SPS/08

 

B2

Sociologia della  comunicazione e dell’informazione (mutua su L19)  

9

2 SECS-P/08 C Tecniche di marketing digitale 12
2 SECS-P/08 B2 Marketing digitale avanzato (propedeuticità con tecniche mark

dig)

6
2 SPS/07 B2 Met della ricerca sociale 12
2 IUS/01 B3 Diritto dell’informazione e della comunicazione 9
2 lingua inglese (mutuato da L19) 6
2 Esame a scelta 6
3 SPS/12 B3 Comunicazione 2. 0 9
3 M-FIL/03 C Etica della comunicazione 12
3 M-FIL/05 A1 Linguaggi dei nuovi media 9
3 Esame a scelta 6
3 Lingua spagnola (mutuato da L36) 6
3 Laboratorio di scrittura per il web (MUTUA DA LA MS) 2
3 Laboratorio di scrittura 2
3 Laboratorio di lettura dell’immagi ne 2
3 Tirocini formativi e di orientamento 6
3 Prova Finale 6

Curriculum digital entertainment and gaming

SSD Sigla Esa me CFU
1 M-FIL/05 A1 Semiotica e filosofia dei linguaggi 12
1 INF/01 A1 Informatica 6
1 M-FIL/04 B1 Estetica della comunicazione 12
1 SPS/09 A2 Sociologia dei processi economici 12
1 L-ART/06 B1 Tec nica, storia e linguaggio dei mezzi audiovisivi 12
1 SECS-P/10 B2 Organizzazione aziendale 6
2 SPS/08 B2 Sociologia della comunic azione e dell’informazione (mutua su

L19)

9
2 INF/ 01 A1 Fondamenti di game development 12
2 INF/01 C Social gaming e gamific action 6
2 SPS/07 B2 Metodologia della ricerca sociale 12
2 IUS/01 B3 Diritto dell’informazione e della comunicazione 9
2 lingua inglese (mutuato da L19) 6
2 Esame a scelta 6
3 ICAR/13 C Fondamenti di game design 9
3 M-FIL/03 C Etica della comunicazione 12
3          SPS/08           A2 Sociologia del gioco   9
3 Esame a scelta 6
3 Lingua spagnola (mutuato da L36) 6
3 Laboratorio di scrittura per il web (MUTUA DA LA MS) 2
3 Laboratorio di scrittura 2
3 Laboratorio di lettura dell’immagi ne 2
3 Tirocini formativi e di orientamento 6
3 Prova Finale 6

Obiettivi formativi

Obiettivi formativi

Il corso di laurea triennale in Scienze della comunicazione punta a fornire una solida preparazione teorica di base per affrontare gli aspetti socio-culturali, politici, economici, giuridici, tecnologici e mediali dei processi della comunicazione nell’età contemporanea. Intende offrire un’adeguata padronanza della cultura, delle metodologie e delle tecniche comunicative, nonché dei linguaggi dei media (con particolare attenzione per i nuovi media digitali), tenendo conto di un contesto globale caratterizzato dalla costante trasformazione tecnologica e dalla diffusione e dalla pratica nella vita quotidiana dei media. Il percorso formativo prepara alle professioni della comunicazione che richiedono la competenza nell’analisi, nella progettazione e nella gestione dei processi di comunicazione, e che riguardano il settore dei media, della pubblica amministrazione, dell’industria culturale, delle aziende e dei servizi.

Il corso di laurea favorisce:
1. l’acquisizione di competenze di base sulla comunicazione, mediante l’offerta di discipline mirate a interpretare i processi comunicativi dal punto di vista sociologico, socio-politico, filosofico, giuridico ed economico;
2. la capacità di affrontare le innovazioni giuridiche, organizzative, economiche determinate dallo sviluppo e dalla diffusione dei fenomeni comunicativi;
3. l’acquisizione di competenze metodologiche e di tecniche per la valutazione e l’intervento sui processi della comunicazione, attraverso discipline informatiche e relative ai mass media (tecniche e linguaggi della comunicazione audiovisiva);
4. l’acquisizione, nell’ambito delle competenze di base sulla comunicazione, di competenze linguistiche per l’analisi, la gestione e la produzione di testi, in particolare curando la capacità di utilizzare efficacemente la lingua italiana;
5. la conoscenza e padronanza di due lingue straniere (l’inglese e una seconda lingua scritta e orale) per lo scambio di informazione scritta e orale in settori di competenza specifica.

Struttura del percorso di studi Il percorso di studi si struttura su tre anni. Il primo anno è caratterizzato dalla presenza di discipline sociologiche, mediologiche, semiotiche, informatiche e organizzative. Il secondo anno è caratterizzato dall’introduzione di discipline giuridiche ed 22/02/2017 Conoscenza e comprensione, e Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Sintesi QUADRO A4.b.1 aziendalistiche. Il terzo anno è maggiormente caratterizzato dalla multidisciplinarietà (accedendo agli ambiti giuridici, economici, sociali e filosofici), senza trascurare l’aspetto pratico costituito dal tirocinio formativo e il rafforzamento delle capacità linguistiche con i laboratori di italiano e scrittura e l’introduzione della seconda lingua straniera.

Con riguardo alle possibili variazioni dei percorsi di studio, sono previsti tre percorsi curriculari distinti volti a declinare la formazione teorica di base lungo altrettanti traiettorie professionali nel settore della comunicazione: 1. Curriculum in Comunicazione istituzionale e d’impresa; 2. Curriculum in Digital marketing; 3. Curriculum in Digital entertainment and gaming. Gli insegnamenti del primo anno risultano comuni ai tre curricula. Le variazioni vengono introdotte nel secondo anno di corso con una opportuna differenziazione tra curricula. In ogni curriculum, il secondo anno prevede due insegnamenti specifici (e diversi dagli altri curricula); lo stesso dicasi per il terzo anno. Restano altresì a disposizione dell’iscritto numerosi insegnamenti a scelta che consentono allo studente, a seconda delle sue sensibilità individuali, di approfondire alternativamente o congiuntamente i profili giuridici, aziendali e socio-filosofici..

Sbocchi occupazioniali

Sbocchi occupazionali

Gli sbocchi professionali previsti per il laureato in Scienze della comunicazione riguardano ruoli qualificati in istituzioni ed enti, pubblici o privati, attivi nel sociale, nel mondo della cultura e della comunicazione e, in particolare, nel mondo dell’informazione, pubblicitaria e istituzionale, in quello del marketing, della comunicazione d’impresa, dell’editoria tradizionale e multimediale, dell’entertainment. In questi settori professionali, il laureato potrà agire con competenza nell’ambito delle pubbliche relazioni, della pubblicità e delle attività promozionali, nella gestione degli uffici di relazione con il pubblico, negli uffici stampa, nelle redazioni editoriali nell’organizzazione aziendale e nella gestione dei processi di comunicazione digitale e multimediale.

Conoscenze e abilità richieste per l’accesso

Conoscenze e abilità richieste per l’accesso

Le conoscenze richieste per l’accesso al corso di laurea sono di tre tipi: 1) una buona padronanza della lingua italiana, scritta e orale; 2) una buona conoscenza dei processi socioculturali, storici e filosofici che hanno caratterizzato l’epoca moderna e contemporanea; 3) una conoscenza della lingua inglese al livello richiesto dall’istruzione secondaria superiore.
Sotto il profilo sostanziale il regolamento didattico del corso di laurea individua le conoscenze richieste per l’accesso e ne precisa le modalità di verifica.
Tale verifica è obbligatoria. Se la verifica non è positiva, sono previsti specifici obblighi formativi aggiuntivi, secondo modalità indicate nel regolamento didattico stesso.

Sotto il profilo formale è necessario il possesso di Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo, nonché di Diploma di scuola media superiore di durata quadriennale e del relativo anno integrativo o, ove non più attivo, del debito formativo assegnato.
Con riferimento ai criteri per l’assegnazione di specifici obblighi formativi aggiuntivi vengono predisposte iniziative di orientamento e strumenti di verifica e di autoverifica. In particolare potranno essere previsti colloqui di verifica laddove il curriculum di studi nel corso di diploma risulti oggettivamente debole.

Modalità e svolgimento della prova finale

Modalità e svolgimento della prova finale

La prova finale consiste nella preparazione di un elaborato di laurea redatto in forma scritta ed in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore nel rispetto e con le modalità previste dal relativo regolamento d’Ateneo e dal Regolamento del Corso di Studi. Lo studente concorda con uno dei docenti degli insegnamenti previsti nel Corso ed inseriti nel piano di studi dello studente l’argomento dell’elaborato di laurea. Al momento dell’assegnazione della tesi il relatore fornisce indicazioni al laureando per il reperimento di una bibliografia essenziale che dovrà poi essere sottoposta al docente e che successivamente il laureando può integrare, col suo assenso.

Il lavoro si svolge sotto la guida del relatore, che ne verifica lo stato di avanzamento e comunica al candidato l’approvazione finale dell’elaborato. Il giorno fissato per le lauree l’elaborato finale è presentato dal relatore o da altro docente designato a una commissione di professori che procede all’attribuzione del voto di laurea ed alla proclamazione dei laureati. Per i Corsi di Studio triennali è prevista la sola proclamazione che si svolge con una breve cerimonia pubblica.

Metodologia di studio

Metodologia di studio

Ogni insegnamento prevede numerose tipologie di L.O. (learningobject) fruibili online e offline, predeterminati dai CFU dell’insegnamento. Per ogni CFU sono previste 8 lezioni. Ogni lezione è costituita da 4 sessioni, ognuna delle quali presuppone una quantità di studio medio dello studente di mezz’ora. Vengono rispettati i vincoli minimi ministeriali di almeno 6 ore di didattica tra erogativa e interattiva, di cui almeno 1 ora di didattica erogativa e almeno 1 ora di didattica interattiva. La scelta della suddivisione tra didattica erogativa e interattiva è lasciata al docente, che così può utilizzare gli strumenti a disposizione nella maniera più adatta possibile a seconda dell’insegnamento.

Il VLE di eCampus (Virtual Learning Environment) supporta L.O. costituiti da: – presentazioni multimediali (slides con commenti audio); – videolezioni; – filmati; – test di valutazione (con domande aperte o chiuse); – test di autovalutazione (in formato quiz); – testi/dispense; – attività interattive come forum, Wiki eCampus, C-MAP TOOLS.

Tutti i contenuti prevedono un processo di certificazione per step sequenziali. Sul sito di Ateneo, entro l’inizio di ogni anno accademico, all’interno della sezione Didattica e nelle Schede corso dei singoli insegnamenti, saranno disponibili l’elenco completo degli insegnamenti previsti dal piano dell’offerta formativa, l’articolazione didattica per CFU e la relativa distribuzione in termini di ore e tipologia attività formative previste (con le indicazioni per la Didattica Erogativa, Didattica Interattiva e Autoapprendimento), la metodologia di valutazione adottata, e la suddivisione in unità didattiche o moduli.