Ingegneria Informatica e dell'automazione

Laurea: Triennale
Classe: L-8
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica e dell’Automazione mira a formare professionisti in grado di progettare, simulare, realizzare e gestire sistemi informatici e di controllo automatico nonché abili sviluppatori e integratori di soluzioni hardware e software abilitanti l’Internet del futuro (Future Internet), quali Internet of Things, smartcities e smartgrids.

Sbocchi occupazionali 

 -Tecnici programmatori -Tecnici esperti in Applicazioni – Tecnici web – Tecnici gestori di basi di dati- Tecnici gestori di reti e di sistemi telematici- Tecnici della conduzione e del controllo di catene di montaggio automatiche

Curriculum Droni

Laurea: L-8 Curriculum Droni
Classe: L-8
Durata: 3 anni
CFU: 180

L’indirizzo di Droni del corso di laurea in Ingegneria informatica e dell’Automazione, forma professionisti in grado di progettare, simulare, realizzare, gestire e mantenere sistemi hardware e software complessi ottenuti dall’integrazione dal sistema da controllare con i dispositivi, i modelli, le tecnologie e  le metodologie tipiche della teoria del controllo, dell’informatica, dell’ottimizzazione e delle telecomunicazioni, e in grado di garantire il corretto funzionamento del sistema controllato. 

 

Sbocchi Occupazionali

Il corso di laurea in Ingegneria Informatica e dell’Automazione, indirizzo Droni, consente l’acquisizione di competenze professionali necessarie per lavorare nei seguenti contesti: industrie informatiche; industrie per l’automazione industriale e la robotica; imprese operanti nell’area dei sistemi informativi e delle reti di calcolatori; servizi informatici della P.A.; imprese di progettazione e realizzazione di applicazioni per dispositivi mobili; imprese di servizi; imprese di progettazione e realizzazione di sistemi di sicurezza.

Curriculum Database

Laurea: L-8 Curriculum Database
Classe: L-8
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il corso di laurea Database forma professionisti multidisciplinari con forti capacità metodologiche  e ingegneristiche, elevate capacità di astrazione e un approccio analitico per affrontare i problemi basati sui dati.

Sbocchi Occupazionali

Il Data engineer è in grado di progettare e sviluppare sistemi e processi per  la gestione e l’analisi dei dati grazie alle seguenti competenze: conoscenza dei sistemi distribuiti per raccogliere, memorizzare e analizzare grandi moli di dati eterogenei; forti competenze metodologiche e ingegneristiche; elevate capacità analitiche e di astrazione per la risoluzione di problemi data-driven; conoscenza dei paradigmi e dei linguaggi di programmazione utilizzati per realizzare applicazioni distribuite in ambito big data; conoscenza di modelli matematici, statistici e algoritmi di machine learning utilizzati per l’analisi dei dati; forti competenze ingegneristiche. Gli sbocchi occupazionali: dipartimenti IT di aziende medio-grandi, società di consulenza informatica e non, centri di ricerca e sviluppo pubblici e privati. 

Curriculum Ingegneria delle App

Laurea: L-8 Curriculum Ingegneria delle App
Classe: L-8
Durata: 3 anni
CFU: 180

L’indirizzo Ingegneria delle App forma professionisti in grado di progettare, simulare, realizzare, gestire e manutenere sistemi informatici e di controllo automatico. Forma inoltre abili sviluppatori e integratori di soluzioni hardware e software abilitanti del futuro, quali Internet Of Thinghs, Smartcities, smartgrids. 

Sbocchi Occupazionali

Il corso di laurea consente l’acquisizione di competenze professionali necessarie per lavorare nei seguenti contesti: industrie e aziende informatiche operanti negli ambiti della produzione hardware e software; industrie per l’automazione industriale e la robotica; imprese operanti nell’area dei sistemi informativi e delle reti di calcolatori; imprese di servizi; servizi informatici della P.A.; imprese di progettazione, produzione e d’esercizio di apparati, sistemi e infrastrutture riguardanti l’acquisizione e il trasporto delle informazioni e della loro utilizzazione in applicazioni telematiche.

Curriculum Sistemi di elaborazioni e controllo

Laurea: L-8 Curriculum Sistemi di elaborazioni e controllo
Classe: L-8
Durata: 3 anni
CFU: 180

L’indirizzo forma professionisti in grado di progettare, simulare, realizzare, gestire, validare e manutenere sistemi hardware e software ottenuti dall’integrazione del sistema da controllare con i dispositivi, le tecnologie e le metodologie tipiche della teoria del controllo, dell’informatica, dell’ottimizzazione e delle telecomunicazioni e in grado di garantire il corretto funzionamento del sistema controllato.

Sbocchi Occupazionali

Il corso di laurea consente l’acquisizione di competenze professionali necessarie per lavorare nei seguenti contesti: aziende e industrie informatiche operanti negli ambiti della produzione Hardware e software; industria per l’automazione industriale e la robotica; imprese elettroniche, elettromeccaniche, spaziali, chimiche, aeronautiche in cui si sono sviluppate funzioni di dimensionamento e di realizzazione di architettura complessa, di sistemi automatici, di processi e di impianti per l’automazione che integrino componenti informatici, apparati di misure, trasmissione e attuazione; imprese manifatturiere in generale, per la produzione, il colaudo, la manutenzione e la gestione di macchine, linee e reparti di produzione e sistemi complessi.

Ingegneria Industriale

Laurea: Triennale
Classe: L-9
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il Corso di Studio in Ingegneria Industriale dell’Università eCampus afferisce alla Classe delle Lauree L-9 di cui al D.M. 270/2004.
Tale Corso di Studio, articolato in tre anni, si propone di formare ingegneri che abbiano buone basi culturali e una adeguata preparazione tecnica che consenta loro di operare professionalmente nel vasto ambito della produzione industriale, sia di prodotto che di processo.

 Sbocchi occupazionali 

 – Ingegnere junior addetto al settore progettuale e manifatturiero
 – Ingegnere junior addetto al settore energetico e delle fonti rinnovabili
 – Ingegnere junior addetto al settore gestionale, produttivo e logistico
 -Ingegnere junior addetto alla gestione di impianti chimici

Curriculum Veicoli ibridi ed elettrici

Laurea: L9 Curriculum Veicoli ibridi ed elettrici 
Classe: L-9
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il corso di laurea in Ingegneria Industriale – Veicoli ibridi ed Elettrici si focalizza sui veicoli innovativi a tradizione ibrida ed elettrica, con elementi volti al controllo e alla navigazione autonoma. Completano il percorso accademico insegnamenti relativi ai metodi e agli strumenti analitici e computerizzati per la progettazione, nonché relativi alle tecnologie per la realizzazione di parti  in materia plastica e compositi e per lo studio dello stoccaggio di energia elettrica. 

 Sbocchi occupazionali 

_ impieghi in aziende per la progettazione e realizzazione di componentistica per i veicoli innovativi  a trazione elettrica o ibrida. 
-impieghi  nella produzione di sistemi di a guida autonoma
– ruoli di progettista o responsabile  produttivo in aziende operanti nei sistemi per l’accumulo elettrico
 – impieghi in società di progettazione specializzate nell’adozione di strumenti per la progettazione dei sistemi e per la simulazione del loro comportamento
 – impieghi in aziende specializzate nell’integrazione di sistemi di sensoristica, controllo e conversione energetica. 

Curriculum Energetico 

Laurea: L9 Curriculum Energetico 
Classe: L-9
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il crescente fabbisogno di energia da parte di tuti gli operatori economici, l’aumento della produzione energetica, la riduzione del costo dell’energia, la costanza nelle forniture e nell’approvvigionamento, la sicurezza degli impianti energetici e del processo chimico: sono tutte tematiche che richiedono l’intervento di un laureato in Ingegneria Industriale con indirizzo Energetico che sia dotato di una cultura tecnico-scientifica adeguata sia consapevole del fatto che la centralità delle problematiche energetiche non deriva dalle congiunture economiche ciclicamente sfavorevoli, ma dalla necessità di armonizzare la richiesta di energia con l’esigenza di controllare risorse del pianeta e ridurre l’impatto ambientale.  

 Sbocchi occupazionali 

Gli ambiti professionali tipici per questa figura sono quelli della progettazione, della direzione lavori e del collaudo  di singoli organi o componenti di macchine e di impianti per la produzione, la trasmissione e la distribuzione dell’energia. Il laureato con questo indirizzo può lavorare si anella libera professione che nelle imprese manifatturiere o di servizi  e nelle amministrazioni pubbliche. Gli ambiti nei quali potrebbero inserirsi sono: aziende municipoali di servizi, enti pubblici e privati operanti nel settore dell’approvvigionamento energetico e/o nella conversione dell’energia, aziende produttrici di componenti di impianti elettrici e termotecnici; studi di progettazione in campo energetico, dell’impiantistica chimica o Oil&Gas; aziende ed enti civili e industriali in cui è richiesta la fig. resp. dell’energia, e ancora, società operanti nella manutenzione di impianti anche in ambienti ostili o pericolosi attraverso sistemi pilotati da remoto. 

Curriculum Gestionale 

Laurea: L9 Curriculum Gestionale 
Classe: L-9
Durata: 3 anni
CFU: 180

La fig. dell’Ingegnere gestionale è indispensabile in molte funzioni relative a qualsiasi realtà industriale: marketing, logistica, produzione, acquisti, servizi informatici, telerilevamento, risorse umane(per la mappatura di processi e procedure, la valutazione del personale e la riprogettazione del sistema). 

 Sbocchi occupazionali 

Ambiti lavorati: Imprese manifatturiere, di servizi e P.A. per l’approvvigionamento e la gestione dei materiali, l’organizzazione aziendale e della produzione, l’organizzazione e l’automazione dei sistemi produttivi, la logistica, il project management e il controllo di gestione, l’analisi di settori industriali, la valutazione degli investimenti.  

Curriculum Chimico 

Laurea: L9 Curriculum Chimico 
Classe: L-9
Durata: 3 anni
CFU: 180

L’indirizzo Chimico va ad integrare la formazione tradizionale dell’ingegnere industriale con elementi relativi alle tecnologie dei processi chimici inorganici e dei fenomeni di trasporto, estendendo fino ad aspetti relativi agli impatti ambientali, agli aspetti gestionali e alla valorizzazione delle risorse secondarie.

 Sbocchi occupazionali 

Gli sbocchi lavorativi riguardano: impieghi presso impianti e industrie chimiche, impieghi nel settore della chimica tessile, dei coloranti, della chimica dei cosmetica e alimentare, impieghi nella chimica per agricoltura e per attività biomediche, soc. operanti nella manutenzione di impianti, soc. specializzate nella progettazione dii impianti chimici e Oil&Gas. 

Ingegneria civile e ambientale

Laurea: Triennale
Classe: L-7
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il profilo culturale e professionale del laureato in Ingegneria Civile e Ambientale è quello di un tecnico in possesso di una preparazione metodologica, che utilizzi tutte le conoscenze di base, matematiche, fisiche, chimiche, informatiche e le conoscenze delle materie specifiche caratterizzanti dell’ingegneria Civile e Ambientale, in modo tale che siano in grado di affrontare e risolvere in modo soddisfacente problematiche semplici nel campo dell’Ingegneria Civile e Ambientale e che possano proseguire il completamento della preparazione stessa con il conseguimento di una laurea magistrale .

Sbocchi occupazionali

La formazione triennale offerta dal Corso di Studio assicura al laureato sia Civile- Ambientale un immediato ingresso nel mondo del lavoro nelle forme previste dall’attuale ordinamento nazionale.
I laureati triennali in Ingegneria Civile e Ambientale potranno inserirsi nel mondo del lavoro come liberi professionisti nel settore dell’ingegneria civile, come dipendenti delle pubbliche amministrazioni, delle imprese, delle società di servizi e delle industrie operanti nel settore della produzione di materiali e manufatti per l’edilizia. 

Curriculum Paesaggistico

Laurea: L7 Curriculum Paesaggistico
Classe: L-7
Durata: 3 anni
CFU: 180

Il corso di laurea in ingegneria Civile e Ambientale, indirizzo paesaggistico, consente l’acquisizione delle competenze di base necessarie ad affrontare lo studio delle materie più applicative tipiche dell’ingegneria civile e ambientale con particolare attenzione al paesaggio, come la progettazione del territorio, la bonifica del territorio, le valutazioni ambientali e la sostenibilità del progetto. 

Sbocchi occupazionali

Questo corso di laurea consente di operare nei seguenti contesti: 

libera professione; studi professionali e società  di progettazione e di opere, impianti e infrastrutture; uffici pubblici  di progettazione, di pianificazione, gestione e controllo  di sistemi urbani e territoriali; aziende, enti, consorzi e agenzie di gestione e controllo ambientale e per la tutela  del paesaggio; soc. di servizi per lo studio di fattibilità  dell’impatto urbano  e territoriale delle infrastrutture.